PILLOLE DI BOTANICA

L’Erysimum officinale L. o Sisymbrium officinale (L.) Scop., conosciuto con i diversi nomi volgari di erisimo, sisembro, erba cornacchia, erba crocione, è una pianta annua, della famiglia delle Crucifere, alta circa 50 cm, diffusa in quasi tutta Europa e in gran parte dell’Asia, che cresce in luoghi abbandonati e ai bordi delle strade.

EFFICACE PER TRADIZIONE

Fin dall’antichità e nella tradizione erboristica popolare viene considerato molto efficace per il trattamento dei disturbi delle prime vie aeree. Giovanni Targioni Tozzetti, medico e naturalista italiano (Firenze 1712-1783), indica nei suoi scritti l’utilità della pianta nelle forme di RAUCEDINE e AFFEZIONI DELLE VIE AEREE.

UTILE NEI DISTURBI DELLA GOLA

Per questo è molto apprezzata da cantanti, attori, conferenzieri, insegnanti, fumatori e per chi è soggetto a fastidi alla gola ricorrenti. Il suo estratto è inserito in vari integratori alimentari utile per la sua AZIONE EMOLLIENTE e LENITIVA della MUCOSA OROFARINGEA, per mantenere il normale TONO DELLA VOCE e per la funzionalità delle PRIME VIE RESPIRATORIE. L’azione è attribuita ai composti solfocianici della pianta.

 

Dalla letteratura Scientifica

L’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali) riconosce all’estratto di Erisimo l’uso tradizionale nel sollievo nei processi di IRRITAZIONE DELLA GOLA e delle PRIME VIE RESPIRATORIE.

Phyto Garda in collaborazione con l’Università di Genova ha condotto uno studio di caratterizzazione dell’Erisimo che è stato oggetto di pubblicazione. È stato dimostrato in vitro la capacità dei principi attivi del Sisymbrium officinale di inibire la sintesi di iNOS (sintetasi inducibile dell’ossido nitrico) a seguito degli stimoli infiammatori di SDS e LPS in modelli di cheratinociti ed endoteliociti.

Un altro studio ha valutato l’attività miorilassante e l’effetto antimutageno in vitro di un estratto secco acquoso delle parti aeree di Erisimo (Sisymbrium officinale) effettuando anche una caratterizzazione fitochimica dell’estratto. (Di Sotto A., Vitalone A., Nicoletti M., Piccin A., Mazzanti G. Pharmacological and phytochemical study on a Sisymbrium officinale Scop. extract. J Ethnopharmacol. 2010 Feb 17;127(3):731-6).